Condividi

CONTINUERA’ LA SUA GLORIA? A GINEVRA 2015 BUGATTI PORTERA’ L’ULTIMO ESEMPLARE DELLA VEYRON, IL NUMERO 450. SI APRONO, ORA, NUOVE SFIDE. L’AZIENDA è OBBLIGATA A PRODURRE QUALCOSA CHE SARA’ NETTAMENTE MIGLIORE (PRESENTATA NEL 2005 CON 1.000 CV, E’ ARRIVATA A 1.200 NEL 2008 CON LA SUPER SPORT). E LA COLOSSALE COUPE’ V16 CON 4 TURBO? MOLTIPLICHERA’ IL SUO VALORE NEL TEMPO? L’AZIENDA HA ASTUTAMENTE PUNTATO MOLTO SULLE SERIE SPECIALI E GLI ESEMPLARI UNICI. RESTA LA CONSAPEVOLEZZA CHE NE SONO STATE PRODOTTE MOLTE.IL CASO DELLA PORSCHE CARRERA GT DOVREBBE INSEGNARE.

Intervistato dalla rivista Auto Motor Und Sport, Wolfgang Durheimer, Numero uno di Bugatti, ha dichiarato che al Salone di Ginevra 2015 sarà presente ufficialmente la Bugatti Veyron numero 450, l’esemplare finale che chiude il ciclo di vita del modello.

Come noto, alle prime 150 Veyron, commercializzate a partire dal 2005, negli anni si sono affiancate le versioni Super Sport da 1.500 Cv e Grand Sport. L’azienda di Molsheim è attualmente impegnata nella gestione degli ultimi esemplari della Grand Sport Vitesse. Nell’ultimo anno il management ha dato una forte spinta alla produzione con la serie speciale Les Legendes de Bugatti, andata tutta venduta.

A fine anno fu dichiarato dai vertici Bugatti che per chiudere la produzione rimanevano ancora 8 esemplari da piazzare ed evidentemente l’obbiettivo è stato raggiunto. Durheimer ha precisato che nel corso del 2015 si chiuderà ufficialmente la produzione della Veyron e lo staff passerà a dedicarsi al 100% alla nuova macchina.

Non trapelano ancora informazioni ufficiali sull’erede della sbalorditiva Veyron. Attualmente il manager tedesco, unica voce ufficiale chiamata a esprimersi sul futuro Bugatti, non va oltre mere dichiarazioni squisitamente markettare, indicando che la prossima macchina sarà un’auto da collezione e che migliorerà ancora di più i contenuti della sua progenitrice.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.