Condividi

RISVEGLI. DOPO ANNI DI ASSENZA DALLA CATEGORIA REGINA TRA LE RUOTE COPERTE, QUELLA DEI PROTOTIPI (LMP1 E LMP2), PORSCHE, NEL 2014 RITORNA IN PISTA CON L’EREDE DELLA GRANDE 962. LA NUOVA AUTO TENTERA’ DI INTERROMPERE IL DOMINIO AUDI ALLA 24 ORE DI LE MANS 2014. ANCORA IGNOTO IL SUO NOME E LE SUE CARATTERISTICHE.

Di lei non si sa ancora niente. Nemmeno il nome. Ma c’è! Porsche ha dato avvio alla sua guerra di logoramento verso la concorrenza iniziando a pubblicare poche ma mirate notizie sui suoi programmi sportivi per l’anno prossimo. Dopo le prime immagini rilasciate lo scorso giugno, Porsche pubblica nuove fotografie della sua nuova vettura da corsa per la classe LMP1, che correrà nel 2014.

La nuova Porsche LMP1 per il campionato Endurance 2014 e, soprattutto, per la 24 Ore di Le Mans 2014 c’è e il suo sviluppo “sembra” essere già molto avanti. Il pilota Mark Webber avrà il grande “onore e onere” di riportare Porsche alla vittoria dopo un lungo digiuno.

Porsche RS Spyder a parte, infatti, bisogna retrocedere fino al 1998 per trovare nuovamente un grande successo Porsche nelle corse: in quell’anno, infatti, la Porsche 911 GT1 vinse la 24 Ore di Le Mans.

In realtà i successi non mancano. All’ultima 24 Ore di Le Mans 2013 il Porsche AG Team Manthey ha vinto la classe GTE Pro con la 991 GT3 RSR guidata da Romain Dumas, Marc Lieb e Richard Lietz. Ma non basta! Serve una vittoria assoluta! Serve un’auto a livello di 962, 956, 936 e 917!

Anche se ancora nascosta dietro un’artificiosa livrea, se ne possono cogliere distintamente le caratteristiche forme con i fari anteriori a quattro luci (li abbiamo visti per la prima volta sulla Porsche Panamera Sport Turismo) e la tipica paratia centrale in coda con funzione aerodinamica, molto tipica di questi tempi.