Condividi

LA GUERRA DI POSIZIONE. PER SOPRAVVIVERE SUI MERCATI DOMESTICI E OCCUPARE POSIZIONI DI PRESTIGIO SUI NUOVI TERRENI, I MARCHI AUTO PROPONGONO UNA MOLTIPLICAZIONE SENZA TREGUA DI MODELLI E VERSIONI IN NUOVE CONFIGURAZIONI. UN SALONE PARTICOLARMENTE FOCALIZZATO SULLE PRESTAZIONI. LA PIU’ BELLA? LA CLASSIFICA DI 0-100.IT

Al Mondiale de l’Automobile – Salone dell’Auto di Parigi 2014 è una guerra di posizione. Si logora l’avversario, lo si insulta, lo si bombarda all’inverosimile per cercare di ridurlo allo sfinimento. Forse, tuttavia, lo “sfinimento” lo patisce il cliente: il marketing, infatti, produce risultati sempre più disastrosi in termini di segmentazione, creando nicchie e “nicchie delle nicchie” dove tendergli una trappola mortale.

A ME LA NICCHIA!

Il tema della moltiplicazione delle nicchie tiene banco. Per alcuni la tendenza da perseguire è orientata allo “stravolgimento concettuale” di un modello per cercare di solleticare l’attenzione del pubblico e conquistarlo. Alcuni esempi sono lampanti: la Fiat 500 che fa la cura del viagra e diventa 500X, la Mini by BMW e l’Audi TT che, sottoposte alla tortura della cremagliera, si trasformano in Mini 5 Porte e TT Sportback, versioni allungate con 4 porte. La Jaguar XF viene miniaturizzata e trasformata in Jaguar XE per il segmento D.

RIVOLUZIONE PIUTTOSTO CHE EVOLUZIONE

Altrove c’è chi tende a rendere un’evoluzione una vera e propria rivoluzione: per essere più in linea con i tempi che cambiano e con le mode del presente.

La Renault Espace, ad esempio, resta un monovolume ma ora è anche un crossover. La Volvo XC90 perde la sua immagine “stylish” e diventa un SUV a tutti gli effetti: più grande, più squadrata, più spaziosa. Piacerà sicuramente ma la prima riflessione che sorge spontanea è che sia più sensazionale la tecnologia che racchiude (che, nella maggior parte dei casi, il cliente non capisce) piuttosto che lo stile. Evidentemente, comunque, il mondo ha già capito la qualità del prodotto se è vero che all’inizio di settembre tutti i 1.927 esemplari della First Edition (quasi 100.000 euro di prezzo) sono andati esauriti in 47 ore. La nuova Land Rover Defender, adeguandosi allo stile della gamma (Evoque, Range Rover e Range Rover Sport) si trasforma completamente e acquisisce un fascino del tutto inaspettato. La piccola Smart, diventa più attraente ma i contenuti, finalmente, la premiano come una vera automobilina per la città. La Jeep Renegade, infine, abbandona definitivamente il connotato di fuoristrada puro, ricoperto per anni a partire dalla prima edizione, la serie CJ5, per trasformarsi in un crossover compatto (stessa piattaforma della Fiat 500X).

PRESTAZIONI: TANTE DISTRAZIONI

Per gli appassionati del genere, Parigi 2014, concede numerose distrazioni; tra versioni di produzione e concept, i modelli sportivi fioccano. Un semplice elenco delle novità: Nissan Pulsar Nismo, Peugeot Exalt, 208 GTI 30th e 308 GT, Ferrari 458 Speciale A, Mercedes-AMG GT e C63 / C63 S, Audi R8 LMX, Lamborghini Asterion LPI 910, Bentley Mulsanne Speed, Volkswagen Passat GTE e Polo GTI, Mazda MX5, Honda Civic Type R Concept, Infiniti Q80, Aston Martin V12 Vantage S Roadster. Porsche Cayenne MY 2015.

LA CLASSIFICA DELLE PIU’ AFFASCINANTI SECONDO 0-100.it

Le numerose novità del Salone di Parigi 2014 ci spingono a una personalissima classifica, in cui citiamo quelle che vorremmo in garage e, tra esse, in quale ordine. E’ stata redatta d’impulso analizzando la “potenza del desiderio” che ognuna è stata in grado di scatenare con riguardo ai nostri istinti più inconfessabili. Risulterà certamente incomprensibile o paradossale. La ragione è semplice: al cuor non si comanda.

1) Volkswagen XL Sport
2) Mercedes-AMG GT
3) Infiniti Q80
4) Ferrari 458 Speciale A
5) Audi R8 LMX
6) Peugeot Exalt
7) Mazda MX5

LE EMOZIONI DEL MONDIAL DE L’AUTOMOBILE – PARIS 2014
 ABARTHALFA ROMEOASTON MARTIN AUDI 
abarth-595-695-biposto-paris-parigi-2014_0-100_4alfa-romeo-4c-giulietta-mito-paris-parigi-2014_0-100_4aston-martin-v12-vantage-s-roadster-2015_0-100_1audi-tt-tts-sportback-roadster-a6-r8-lmx-biposto-paris-parigi-2014_0-100_13
BENTLEYBMWCITROENFERRARI
paris-autoshow-2014-salone-parigi-bentley-mulsanne-speed-continental-gt_4paris-autoshow-2014-salone-parigi-bmw-m4-serie-2-cabriolet-i3-i8-x6-x3-x5_0-100_2parigi-salone-2014-autoshow-citroen-c3-c4-cactus-divine-ds_0-100_4salone-parigi-paris-autoshow-2014-ferrari-458-speciale-a_0-100_12
 FIATFORDHONDAHYUNDAI
salone-parigi-paris-autoshow-fiat-500-500x_0-100_16salone-parigi-paris-autoshow-ford-c-s-max-mustang_0-100_10salone-parigi-paris-autoshow-honda-civic-type-r_0-100_8salone-parigi-paris-autoshow-hyundai-i20-ix35_0-100_3
INFINITIJAGUARKIALAMBORGHINI
salone-parigi-paris-autoshow-infiniti-q50-q70-qx70-q80_inspiration_0-100_1salone-parigi-paris-autoshow-jaguar-xe-f-type_0-100_1parigi-paris-2014-autoshow-salone-kia-sorento-0-100_6parigi-paris-2014-alamborghini-asterion-aventador-huracan-0-100_7
LAND ROVERLEXUSMASERATIMAZDA
parigi-paris-2014-land-rover-discovery-0-100_5salone-parigi-paris-autoshow-lexus-nx200t_0-100_12parigi-paris-2014-maserati-ghibli-quattroporte-granturismo-0-100_2parigi-paris-2014-mazda-mx5-0-100_3
MERCEDESMITSUBISHIMININISSAN
parigi-paris-2014-mercedes-amg-gt-c63-classe-b-0-100_3parigi-paris-2014-mitsubishi-outlander-PHEV-concept-s-100_15parigi-paris-2014-mini-5-doors-superleggera-vision-100_10nissan-pulsar-370z-gtr-nismo-100_15
OPELPEUGEOTPORSCHERENAULT
salone-parigi-paris-autoshow-2014-opel-corsa-adam-s_1salone-parigi-paris-autoshow-2014-peugeot-exalt_4salone-parigi-paris-autoshow-2014-porsche-cayenne-cayman-911-boxster-919-hybrid_0-100_5salone-parigi-paris-autoshow-2014-RENAULT-espace_0-100_34
ROLLS-ROYCESEATSKODASMART
salone-parigi-paris-autoshow-2014-rolls-royce_0-100_10salone-parigi-paris-autoshow-2014-seat-leon-x-perience-ibiza-30th-anniversary_0-100_27salone-parigi-paris-autoshow-2014-skoda-fabia-kombi_0-100_10salone-parigi-paris-autoshow-2014-smart_0-100_2
TOYOTAVOLKSWAGENVOLVO 
salone-parigi-paris-autoshow-2014-toyota_C-HR-Concept-0-100_3salone-parigi-paris-autoshow-2014-volkswagen-xl-sport-ducati-1199-panigale-0-100_7salone-parigi-paris-autoshow-2014-volvo-xc90-2015-0-100_20

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.